Cataulacus tenuis, Emery, 1899

Emery, C., 1899, Formiche di Madagascar raccolte dal Sig. A. Mocquerys nei pressi della Baia di Antongil (1897 - 1898)., Bollettino della Societa Entomologica Italiana 31, pp. 263-290: 288

publication ID

3815

persistent identifier

http://treatment.plazi.org/id/2FF9E8ED-3DA1-BF40-2023-0E68B61F9451

treatment provided by

Christiana

scientific name

Cataulacus tenuis
status

n. sp.

C. tenuis  HNS  n. sp.

[[ queen ]]. Nera, subopaca, scapo, tibie e tarsi ferruginei, mediocremente sparsa di peli ottusi, subclavati sul capo e sul torace. Il capo e notevolmente allungato, almeno di un quarto piu lungo che largo, troncato indietro, con la massima larghezza agli angoli posteriori che sono acuti e sporgenti; il margine laterale non ha altro dente, fuorche quello che trovasi innanzi all'occhio; gli occhi sono depressi, relativamente piccoli ed occupano meno di un terzo dei lati del capo. Il clipeo e inciso in avanti nel mezzo e sinuato lateralmente, longitudinalmente striato; le sue strie si prolungano sulla fronte, ma, piu indietro, le rughe che le separano si fanno piu grossolane e irregolari, si ramificano e si anastomizzano, formando una rete grossolana di maglie piu o meno confluenti. La medesima rete si osserva sul pronoto, il quale offre angoli anteriori distinti, ma ottusi e un margine laterale denticolato; mesonoto e scutello sono sottilmente e irregolarmente rugosi in senso prevalentemente longitudinale; le pleure e l'epinoto hanno rughe piu forti, quelle del dorso dell'epinoto convergono verso le spine brevi, dentiformi, sono trasverse sulla faccia declive. Il peziolo e piu lungo che largo, senza denti laterali, striato trasversalmente ad arco sul dorso, longitudinalmente sui fianchi; il post-peziolo e poco piu largo del peziolo, piu largo che lungo alquanto ristretto indietro, trasversalmente striato; peziolo e post-peziolo hanno ciascuno di sotto, in avanti, un dente ottuso. Il gastro e ovale, allungato, finamente rugosostriato. I femori sono rugoso-punteggiati, opachi. L. 5 mm.

Un solo esemplare. Rassomiglia alquanto al C. Ebrardi  HNS  For. per la scultura del capo, ma e ben distinto, principalmente per la forma allungata del capo stesso, il cui margine laterale non e denticolato.