Camponotus maculatus subsp. carinatus

Emery, C., 1905, Le forme paleartiche del Camponotus maculatus F., Rendiconto delle Sessioni della R. Accademia delle Scienze dell'Istituto di Bologna 9, pp. 27-44: 33-34

publication ID

11711

persistent identifier

http://treatment.plazi.org/id/401F478A-607C-AA04-6666-CE73328DAC6B

treatment provided by

Christiana

scientific name

Camponotus maculatus subsp. carinatus
status

 

C. maculatus carinatus  HNS  Brul.

Questo gruppo comprende le piu grandi tra le forme mediterranee e iraniche della specie .. La statura massima delle operaie raggiunge 13 �?? 15 mm.; le antenne e le zampe sono assolutamente e relativamente piu lunghe che nelle altre forme. Nelle var. xerxes, oasium e di-chroa, la tibia posteriore raggiunge 5 mm.; nel carinatus  HNS  4.8; la var. fellah  HNS  ha i membri piu corti e la tibia post. ha per massima lunghezza 4.3 �?? 4.5 mm. �?? In tutte queste forme le tibie sono fornite di cresta dor-somediale e di solco dorsale; non vi sono peli sulle guance, e la faccia inferiore del capo e priva di peli o ne ha pochi (var. fellah  HNS  ), prescindendo dai lunghi peli che si trovano in avanti, vicino alla bocca.

Sostituisco il nome di var. xerxes (Forel in litt.) (1) a quello di cognato-compressus, sotto il quale Forbl ha descritto questa forma. Il nome di cognato-compressus fu proposto dal Forel nel 1886 per designare un complesso di forme indefinite, da lui ritenute intermedie tra la razza cognatus e il C. compressus  HNS  dell' India. Piu tardi, nel descrivere la forma oasium (1890), disse essere quella la formica da lui designata col nome di cognato-com-pressus, asserzione che contradice quanto piu recentemente egli stesso dichiara, descrivendo come cognato-compressus (1904) la forma scura iranica. Percio il nome di cognato-compressus non potrebbe essere �?� legittima-meute applicato, fuorche alla forma oasium, o, a parer mio, piu convenientemente abbandonato, sostituendovi per la forma iranica il nome di xerxes proposto dallo stesso Forel.

La var. fellah  HNS  con le sue zampe piu brevi potrebbe essere considerata in qualche modo come un primo grado di passaggio alla sottospecie: