Zyras (Diaulaconia) carinilabiatus, Pace, 2009

Pace, Roberto, 2009, Nuovi dati faunistici e tassonomici su Aleocharinae delle tribù Lomechusini, Hoplandriini, Oxypodini e Aleocharini del Sudamerica (Coleoptera, Staphylinidae), Beiträge Zur Entomologie = Contributions to Entomology 59 (1), pp. 133-173: 154-158

publication ID

http://doi.org/ 10.21248/contrib.entomol.59.1.133-173

DOI

http://doi.org/10.5281/zenodo.4794783

persistent identifier

http://treatment.plazi.org/id/03B0D35A-FF9A-AC40-47D7-FC6B9F51C8E6

treatment provided by

Carolina

scientific name

Zyras (Diaulaconia) carinilabiatus
status

n. sp.

Zyras (Diaulaconia) carinilabiatus   n. sp.

( Figg. 68-69 View Figg )

Materiale tipico: Holotypus , Bolivien, Prov. Sara, leg. J. Steinbach ( MB)   .

Descrizione:

Lunghezza 9 mm. Corpo debolmente opaco e giallo-rossiccio, con capo bruno-rossiccio; antenne e zampe rossicce. Punteggiatura del capo fine e superficiale, assente sul disco, quella del pronoto ed elitre assente. Granulosità dell’addome visibile. Reticolazione dell’avancorpo forte, quella del primo urotergo libero della femmina ben visibile, quella sui restanti uroterghi liberi finissima. Labbro superiore fortemente carenato sulla linea longitudinale mediana. E’ presente un breve solco mediano tra l’inserzione delle antenne. Antennomeri terzo a undicesimo compressi lateralmente. Debole depressione a ciascun lato del pronoto. Spermateca fig. 69.

Comparazioni:

L’habitus della nuova specie è molto simile a quello delle specie del sottogenere Diaulaconia BERNHAUER, 1928, diffuso nella regione orientale ed etiopica, come Zyras compressicornis FAUVEL, 1905   , di Giava, tuttavia la spermateca della nuova specie è del tutto differente da quella delle specie note: avvolta a matassa nella nuova specie e a capsula allungata nelle altre specie. Antennomeri quarto a decimo più lunghi che larghi nella nuova specie e trasversi o lunghi quanto larghi nelle specie a me note. Sia le antenne della nuova specie che quelle delle altre specie sono compresse lateralmente.

Etimologia: La nuova specie prende nome di «con labbro carenato» per la presenza di una vistosa carena mediana del labbro superiore.

Oxypodini  

MB

Universidade de Lisboa, Museu Bocage

Kingdom

Animalia

Phylum

Arthropoda

Class

Insecta

Order

Coleoptera

Family

Staphylinidae

Genus

Zyras