Pheidole exarata, Emery, C., 1896

Emery, C., 1896, Studi sulle formiche della fauna Neotropica., Bollettino della Societa Entomologica Italiana 28, pp. 33-107: 36-38

publication ID

3798

persistent identifier

http://treatment.plazi.org/id/1EEB991C-4AE4-A1D8-DE5F-E5920F775C52

treatment provided by

Christiana

scientific name

Pheidole exarata
status

n. sp.

Ph. exarata   HNS   n. sp.

[[ soldier ]] Piceo, con le mandibole e le zampe piu chiare, le articolazioni, i tarsi e i flagelli giallo-bruno. Le mandibole, il quarto posteriore del capo, le zampe e la massima parte dell'addome sono lucidi, il resto opaco; i peli ritti sono scarsi su tutto l'insetto; i soli membri sono pubescenti. La forma del capo ricorda Ph. crassipes   HNS   ; i lati sono quasi dritti, debolmente convergenti in avanti, le gobbe occipitali rotoridate sono separate da profonda incisura che si continua con solco profondo fino al vertice. Le mandibole sono sparse di grossi punti, il clipeo carenato e striato; le lamine frontali sono subparallele, evanescenti indietro;. una larga depressione riceve l'apice dello scapo che non raggiunge la meta dello spazio fra la trasversale degli occhi e l'estremo occipitale del capo. Dal margine anteriore del capo partono rughe longitudinali regolari, quelle della fronte un poco ineguali fra loro, quasi parallele, appena assai debolmente divergenti nella parte posteriore; esse si estendono, indebolendosi, fino oltre l'estremo dello scapo e svaniscono; un poco piu indietro svanisce pure la sottile punteggiatura fondamentale che rende opaca la parte anteriore del capo, sicche l'occipite rimane liscio e lucido, con grossi punti piligeri allungati. Il pronoto porta un pajo di gobbe arrotondate, il mesonoto ha un debole toro trasverso e, innanzi ad esso, una debole impressione; il metanoto porta spine brevi, divergenti, debolmente inclinate indietro. Tutto il torace e fittamente punteggiato e opaco; solo i lati del pronoto sono in parte lucidi; il dorso pel pronoto e rigato di rughe trasverse arcuate; il mesonoto e trasversalmente rugoso di sopra, longitudinalmente di fianco. Il peduncolo e debolmente punteggiato e subopaco; il 1. ° segmento posteriormente con nodo angoloso, poco elevato; ii 2. ° e piu largo che lungo, arcuato innanzi, con angoli laterali marcati, situati poco dietro la meta della sua lunghezza. Il segmento seguente e lucido, fuorche nel 1 / 3 anteriore che e appannato e punteggiato.; alcuni grossi punti danno origine ai peli. L. 4 2 / 3 mm.

[[ worker ]] Colore del soldato, mandibole e membri piu chiari. Capo e torace fittamente punteggiati, opachi, tutto l'addome col peduncolo lucidi. Il capo e subquadrato, con gli angoli rotondati; la sua superficie porta numerose e sottili rughe longitudinali. Lo scapo oltrepassa di poco il margine occipitale; gli articoli medii del flagello sono appena piu lunghi che larghi. Il pronoto e trasversalmente rugoso e porta due piccolissimi tubercoli, il toro del mesonoto e appena riconoscibile, le spine del metanoto brevissime e ritte. Il peduncolo e debolmente punteggiato, il 2.0 nodo ritondato, circa tanto lungo quanto e largo. L. 3. mm.

S. Jose, Costa Rica. Si avvicina alla Ph. crassipes   HNS   e specialmente alla sottosp. Germaini. — Il [[ soldier ]] ne differisce principalmente per la scultura del capo in cui le rughe sono molto piu grosse e marcate; il capo e piu corto; le antenne sono relativamente piu lunghe che nella crassipes   HNS   tipo, piu brevi che nella sottosp. Germaini. Le gobbe del pronoto sono meno pronunziate. — Nella [[ worker ]], il capo e meno arrotondato che nella Ph. crassipes   HNS   e nella sottosp. Germaini; lo scapo relativamente piu corto, i tubercoli del pronoto piu deboli, le rughe del capo molto piu marcate. — Anche questa forma potrebbe forse essere considerata come sottospecie della Ph. crassipes   HNS   .

Kingdom

Animalia

Phylum

Arthropoda

Class

Insecta

Order

Hymenoptera

Family

Formicidae

Genus

Pheidole